,

Matita per sopracciglia, come sceglierla e applicarla

Le sopracciglia sono la cornice del nostro sguardo e danno espressività al volto: è importante perciò valorizzarle al massimo scegliendo la giusta matita per sopracciglia e applicandola nel modo corretto.

Vediamo insieme come fare? Allora continua la lettura!

Matita per sopracciglia: come scegliere il giusto colore

A tutte coloro che hanno un’arcata sopraccigliare folta e ben definita, la matita non serve, ma se non hai questa fortuna e le tue sopracciglia sono rade, chiare e non ben delineate, dovrai scegliere la giusta tonalità per renderle più belle e ordinate.

La nuance più adatta dovrà essere il più possibile vicina al tuo colore naturale per evitare che lo stacco sia visibile e decisamente antiestetico.

Normalmente le matite castano scuro vanno bene un po’ a tutte, ma potrebbero essere troppo chiare per chi ha capelli e peli neri. Per le bionde e le rosse esistono nuance apposite: controlla sempre tramite i tester prima dell’acquisto per evitare un risultato troppo finto e artificiale. Nel dubbio chiedi al personale di vendita di aiutarti.

E’ preferibile, inoltre, comprarne una con pettinino e sfumino integrati in modo da avere tutto a portata di mano in un unico cosmetico.

Leggi anche: Trucchi per sopracciglia perfette!

Come applicare la matita per sopracciglia:

Dopo aver eliminato tutti i peletti in eccesso e aver dato la giusta forma ad ala di gabbiano dovrai pettinare le sopracciglia con movimenti verso l’alto nella parte iniziale e centrale  e verso il basso in quella finale.

Quindi analizza bene i punti in cui dovrai aiutarti con la matita e riempi gli spazi con tratti leggeri e senza calcare troppo la mano.

Infine delinea i contorni cercando di mantenere un aspetto più naturale possibile e sfuma con un pennellino o con lo sfumino integrato per evitare eccessi di prodotto.

Non esagerare mai: anche se le ultime tendenze make up dettano sopracciglia molto spesse, folte e disciplinate, non stravolgere mai la tua forma e non inspessirle troppo se le hai molto sottili.

Rischieresti solamente di apparire con un’espressione arcigna, arrabbiata o, peggio ancora, superba.

Bandita assolutamente la forma curva e sottile: lo stile “Moira Orfei” andava di moda negli anni ’80, ma ormai è diventato out in quanto troppo artificioso e retrò.

Ti consigliamo, inoltre, di scegliere una matita resistente all’acqua, non vorrai certo rischiare di rimanere senza sopracciglia in caso di pioggia o di sudore!

Mascara per sopracciglia: l’alternativa alla matita

Se non hai bisogno di infoltire l’arcata o di correggerne la forma tramite matita, potresti utilizzare i mascara per sopracciglia, una delle novità in commercio a partire dall’anno scorso.

Questo strumento ti aiuterà a mantenere la forma e le colorerà leggermente rendendole più definite e andando a riempire eventuali spazi vuoti, ma senza esagerare.

Ricordati che al momento dello struccaggio del viso dovrai assicurarti di rimuovere completamente ogni traccia di matita o mascara applicato nella zona sopraccigliare per evitare sbavature e brufoletti. Ovviamente dovrai usare uno struccante bifasico o normale adatto agli occhi e privo di alcool.

E tu usi la matita per sopracciglia oppure il mascara? Se hai bisogno di ulteriori consigli su come curare e definire al meglio questa zona del viso, controlla tutti gli altri articoli, recandoti in questa pagina e sarai perfetta in modo semplice e veloce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *