,

Marmellata di limoni: ecco la ricetta

Non essendo troppo dolce, la marmellata di limoni è indicata in tante preparazioni: può essere semplicemente spalmata su una fetta di pane o sulle fette biscottate per addolcire la colazione o all’ora della merenda, oppure può essere usata per farcire torte, crostate o biscotti di frolla.

Ecco la ricetta per prepararla in casa!

Occorrente

  • Limoni non trattati
  • Zucchero
  • Acqua
  • Vasetti in vetro

Leggi anche: Come preparare i pancakes 

Come preparare la marmellata di limoni

Per preparare la marmellata di limoni acquista dei limoni biologici o comunque non trattati. Meglio ancora sarebbe poter preparare la marmellata con i limoni che crescono nel proprio orto o nel proprio giardino.

La pianta di limone, in genere, fiorisce e fruttifica due volte l’anno: i frutti possono essere raccolti nella stagione invernale da novembre fino ad aprile, mentre la seconda fioritura permette di raccogliere limoni freschi a fine estate, tra agosto e settembre.

Una volta raccolti o acquistati i limoni per la marmellata, sciacquali con cura e asciugali, tagliali a fette e rimuovi i semi. Se preferisci ottenere una marmellata amara puoi iniziare subito la cottura, mentre se preferisci un risultato più dolciastro, tieni in ammollo per 24 ore le fette di limone in acqua.

Preleva la parte gialla della scorza di un paio di limoni con un rigalimoni e mettila in pentola assieme ai limoni tagliati. Copri il tutto con dell’acqua e porta a bollore. A questo punto spegni il fuoco e scola la frutta. Rimettila in pentola e aggiungi lo zucchero, diluendolo con poca acqua di cottura dei limoni. La quantità di zucchero da usare dipende dal tuo gusto: puoi aggiungerne mezzo chilo per ogni chilo di frutta e allungare i tempi di cottura oppure usare una proporzione di 1:1.

Fai cuocere la marmellata di limoni per almeno 40 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quando è pronta, versa la marmellata ancora calda nei vasetti di vetro sterilizzati, chiudili e capovolgili. Puoi conservare la marmellata di limoni ottenuta con questa ricetta per qualche mese, conservandola in dispensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *