,

Giardino di casa, ecco come curarlo in ogni stagione

Il giardino di casa richiede molta attenzione, impegno, pazienza e cura per far si che sia sempre un luogo accogliente.

Il giardino rende l’ambiente più bello, accogliente e gradevole ed è anche un’area esterna alla casa dove i bambini possono giocare in tutta tranquillità all’aria aperta: ma per essere sempre impeccabile richiede delle costanti manutenzioni e dei periodici lavori da fare durante ogni stagione dell’anno.

Ecco dunque, qui di seguito, alcuni consigli e lavori di giardinaggio da effettuare nelle varie stagioni affinché il vostro giardino sia sempre ben curato, ordinato e fertile per le piante e i fiori splendidi.

Come curare il giardino di casa

INVERNO: L’inverno è una stagione non facile per chi ha il giardino di casa. Le frequenti nevicate, piogge e le basse temperature possono danneggiare le piante e pregiudicare la fioritura dell’anno successivo. Per evitare questi rischi è d’obbligo osservare alcune regole. Innanzitutto, con l’arrivo del freddo, quando il terreno è duro è opportuno tagliare le piante perenni di almeno 10 cm per evitare che la neve e le piogge possano spezzarne gli arbusti.

Successivamente è consigliato coprire le piantagioni e la terra con un telo di plastica per evitare eventuali danni ai raccolti che verranno. I fiori che crescono in vasi o cassette vanno messi al riparo per non farli appassire.

AUTUNNO: L’autunno è la stagione ideale per la potatura. Tagliate i rami più lunghi e i fiori secchi e appassiti e potate accuratamente i polloni (rami che si sviluppano a partire direttamente dal tronco delle piante da esterno): in questo modo le sostanze nutritive non verranno sottratte alle piante e avrete un giardino ancora più rigoglioso e fertile.

Per concimare al meglio le piante e i fiori gli esperti consigliano i concimi biologici a base di azoto, potassio e fosforo. Evitate i concimi chimici.

Giardino di casa, ecco come curarlo in ogni stagione

PRIMAVERA: La primavera è la stagione dei primi germogli e dei primi fiori che spuntano e ravvivano il nostro giardino. E’ il periodo ideale per pulire il manto erboso. Per stimolarne la crescita si può effettuare una prima concimazione azotata.

In caso di scarsità o insufficienza di piogge è bene irrigare accuratamente il giardino, prestando attenzione alla quantità di acqua che necessitano le piante esposte al sole e quelle in zona d’ombra.

ESTATE: Durante i mesi caldi l’erba cresce vistosamente; occorre quindi tagliarla frequentemente e falciare il prato evitando tagli troppo bassi. Il caldo afoso e le alte temperature costringono a dover irrigare il giardino ogni 3 giorni.

Gli esperti consigliano di innaffiare nelle prime ore della mattina o in serata. A stagione avanzata si consiglia una concimazione ricca di fosforo e potassio per favorire lo sviluppo di radici ben robuste.

Potrebbe piacerti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *