,

Fondotinta minerale: cos’è e come applicarlo

Il fondotinta minerale è un cosmetico in polvere che serve per uniformare il colorito, coprire le imperfezioni e donare un aspetto compatto e sano all’incarnato. Composto da derivati completamente naturali si stende sul viso con uno speciale pennello, il kabuki, seguendo alcuni facili passaggi.

In questo articolo vedremo come applicarlo e come utilizzare al meglio questo utilissimo prodotto per make up.

Perchè preferire il fondotinta minerale?

La domanda potrebbe nascere spontanea: perchè preferire un fondotinta minerale in polvere rispetto ad uno tradizionale fluido, probabilmente più facile da applicare?

La risposta è molto semplice: questa tipologia di prodotto è composta esclusivamente da derivati naturali, non contiene conservanti, siliconi, coloranti, profumi e altri ingredienti dannosi o allergizzanti.

Inoltre essendo in polvere non occlude i pori, permette alla pelle di respirare evitando l’insorgere di punti neri, brufoli e opacizza naturalmente. E’ quindi particolarmente indicato per le ragazze e donne che hanno problemi legati alla pelle grassa.

Essendo comunque molto versatile con alcune accortezze si può utilizzare su ogni tipo di pelle, anche su quella secca.

Come applicare il fondotinta minerale: pelli secche e normali

Sulle pelli secche e normali il fondotinta minerale potrebbe contribuire a enfatizzare alcuni difetti della texture oppure a seccare ulteriormente la cute.

Per evitare questo piccolo problema è sufficiente applicare, prima del trucco, una buona crema idratante non unta e attendere che venga completamente assorbita prima di procedere con il make up.

A questo punto utilizza il pennello kabuki per prelevare una piccola quantità di polvere e comincia ad applicarla con movimenti circolari sulla pelle, modulandone l’intensità a seconda delle tue preferenze.

Leggi anche: Matita per sopracciglia, come sceglierla e applicarla

Pelli Grasse e miste:

Sulle pelli grasse e miste il fondo minerale potrebbe causare macchie dovute all’eccesso di sebo, in particolare nella zona T.

Prima del trucco, stendi un leggero strato di amido di riso, una cipria leggerissima trasparente sulle zone più grasse oppure utilizza delle salviette sebo assorbenti e il risultato sarà perfetto!

Qualche piccolo trucchetto per una coprenza ideale:

Ti sembra che il prodotto minerale non copra abbastanza i difetti? Allora puoi sfruttare questo piccolo trucchetto: vaporizza dell’acqua distillata sul pennello e successivamente preleva della polvere, in questo modo otterrai una consistenza più liquida e coprente!

Hai la sensazione che la tua pelle sia secca dopo l’applicazione del make up? Mescola una piccola parte di polvere con la tua abituale crema idratante e otterrai una BB cream casalinga confortevole e duratura.

Guarda anche: Le proprietà dell’olio di semi di lino

Alcune case cosmetiche specializzate in trucco minerale vendono anche gli spray fissativi da utilizzare unitamente ai cosmetici. Non è obbligatorio assolutamente acquistarli, ma potrebbero aiutarti ad utilizzare al meglio questo make up, soprattutto se sei alle prime armi.

Ricordati sempre di pulire accuratamente il pennello kabuki dopo l’applicazione, utilizzando della semplice acqua o un po’ di struccante, asciugandolo con cura per non rovinare le setole e riponendolo nell’astuccio, possibilmente coperto, per evitare il contatto con germi e batteri.

Leggi tutti gli altri articoli della sezione make up e beauty per altri consigli sulla tua routine di bellezza: in pochi gesti sarai bellissima, naturale e splendente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *