,

Esistono fondotinta bio?

Ragazze amanti della cosmetica e del make up, scommetto che moltissime di voi si saranno soffermate almeno una volta a leggere le etichette dei fondotinta, molto spesso ricchi di siliconi e altre sostanze occludenti. La domanda quindi nasce spontanea: esistono fondotinta bio o, meglio ancora, con formulazione vegan?

Quali sono? Dove si comprano? In questo articolo ti daremo la risposta a queste interessantissime domande!

Una breve panoramica sul fondotinta:

Come sicuramente saprai il fondotinta è un cosmetico che serve a coprire le imperfezioni, sublimare l’incarnato e dare alla pelle un aspetto più uniforme e liscio. Per fare questo occorre inserire nella formulazione pigmenti colorati, ingredienti setificanti e anche dei conservanti, altrimenti il prodotto si ossiderebbe nel giro di un mese o due.

La maggior parte dei trucchi in commercio (con le dovute eccezioni) utilizza principalmente i siliconi per rendere l’aspetto più levigato, coprire pori dilatati e imperfezioni, causando un occlusione che, sulle pelli predisposte, potrebbe causare brufoli e irritazioni.

Per rispondere alle esigenze delle consumatrici più attente, amanti dell’ecobio e della cosmesi naturale e vegana, alcuni marchi si sono specializzati nella commercializzazione di make up biologico, che non contiene elementi di derivazione sintetica, conservanti artificiali, profumi e che colora unicamente grazie a pigmenti naturali.

Guarda anche: Maschera argilla verde

Fondotinta bio, vegani, minerali:

I pionieri di questo modo di truccarsi tutto green sono stati i fondotinta minerali, di cui abbiamo parlato qui, composti unicamente da ingredienti di origine vegetale/minerale. Il “problema” è che sono in polvere e molte ragazze non hanno dimestichezza nell’applicazione o non sanno bene come utilizzare il pennello per coprire alla perfezione.

Da qualche anno, quindi, sono disponibili in commercio trucchi viso liquidi biologici, alcuni anche con formulazione vegana. Per setificare e uniformare, questi prodotti non ricorrono a silicone o petrolati, ma usano unicamente oli naturali (jojoba, oliva, karitè) di derivazione eco certificata.

Inoltre non contengono profumo, i conservanti sono di origine naturale (infatti normalmente hanno una scadenza più breve) e colorano il viso grazie a particelle colorate minerali o vegetali.

Ti potrebbe interessare: Scrub viso fai da te: prova questa ricetta!

Dove si comprano i fondotinta bio?

Normalmente il make up biologico non si trova nei punti vendita della grande distribuzione, sono solamente poche le profumerie che trattano questi marchi (Benecos, LaVera, solo per citarne alcuni).

Per andare sul sicuro rivolgiti ad un punto specializzato in bellezza naturale, in una bio-profumeria o in un negozio che tratti materie prime per cosmetici. Molte farmacie ed erboristerie trattano fondotinta biologici, ma occhio a controllare che lo siano veramente!

Online esistono innumerevoli shop specializzati , uno di questi è quello dell’amatissimo brand Neve Cosmetics, apprezzato da moltissime ragazze per i suoi trucchi non testati sugli animali, privi di sostanze di derivazione chimica/petrolchimica e con formulazione vegana (non contengono nemmeno cera d’api).

Con questo non vogliamo certo invitarti a buttare via il tuo vecchio fondotinta e non vogliamo convincerti ad acquistarne uno nuovo ecobiologico! E’ una scelta assolutamente individuale, in linea con i principi dell’eco sostenibilità e dell’amore per gli animali.

Tu usi fondotinta biologici? Come ti trovi? Non perdere tutti gli altri nostri consigli beauty curiosando tra gli articoli presenti in questa sezione e … buon trucco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *