,

Dixan regala il peluche del Prof. Dix di Trudi

Grazie a Dixan puoi ricevere il peluche del Prof. Dix realizzato da Trudi dell’altezza di ben 25 centimetri. Scopri subito come partecipare e corri a richiedere il tuo peluche Dixan!

Dixan regala il peluche del Prof. Dix di Trudi (premio sicuro)

Ti piace il peluche Trudi realizzato per Dixan (vedi foto sotto)? Se vuoi riceverlo anche tu puoi aderire alla nuova operazione a premi e riceverlo direttamente a casa tua.

Per partecipare alla promozione dovrai acquistare, presso i punti vendita aderenti all’iniziativa che esporranno apposito materiale pubblicitario ed entro il 30 Ottobre 2016, almeno 5 prodotti della linea Dixan (escluso Dixan Piatti) e conservare le 5 prove di acquisto.

Per richiedere il peluche del Prof. Dix by Trudi dovrai seguire questo link registrarti gratuitamente e scaricare la cartolina necessaria per incollare le tue prove di acquisto. Se preferisci, nei negozi che aderiscono potrai trovare anche la cartolina cartacea pronta da compilare.

Quando sarai in possesso della cartolina dovrai allegare le tue prove di acquisto e spedirla a questo indirizzo:

Operazione a premi “DIXAN PER LA SCUOLA 2016” c/o UFFICIO POSTALE TERNI SUCCURSALE 1, CASELLA POSTALE N. 33 – 05100 TERNI

Nel regolamento viene suggerito l’invio delle buste utilizzando un metodo postale tracciabile. In caso negativo, l’azienda non si assume la responsabilità in caso di mancata ricezione delle prove di acquisto inviate.

Per esigenze di gestione occorre inviare una sola cartolina per singola busta.

Una volta convalidata la vostra richiesta, riceverete entro 180 giorni dal termine dell’iniziativa il peluche Dix di Trudi alto 25 cm e del valore commerciale di 20,00€.

Come sempre, prima di aderire all’iniziativa, vi consigliamo di leggere con attenzione tutti i dettagli riportati nel regolamento.

Dixan regala il peluche del Prof. Dix di Trudi

Il regolamento completo della promozione relativa al peluche Dix può essere consultato seguendo questo link.

La promozione scade il: Sunday 30th October 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *