,

Detersivo anticalcare fai da te

Il calcare è l’incubo di ogni donna: si fissa sulle piastrelle del bagno, sul box della doccia, sulle rubinetterie del bagno e della cucina ma anche sul lavabo ed il nostro lavandino, vanificando in poche ore lo splendore che abbiamo ottenuto pulendo con cura queste zone della nostra casa.

Come possiamo eliminare il calcare?

Se l’acqua che esce dal vostro rubinetto è molto calcarea, il primo passo da chiedersi è se non sia necessario intervenire “a monte” del problema. L’acqua calcarea infatti non porta solo dei problemi estetici alla casa, ma anche alla nostra salute se siamo soliti bere l’acqua del rubinetto. Con il passare del tempo, potrebbe favorire l’insorgere di calcoli renali e danneggiare i tubi dell’acqua con un accumulo di calcare difficile da eliminare. Se la vostra acqua è molto calcarea, valutate con attenzione l’acquisto di un addolcificatore di acqua.

Rimedio naturale per rimuovere il calcare

Tornando alla pulizia della casa, per fortuna, viene in nostro soccorso un semplice rimedio naturale offerto dalla natura. Non è necessario acquistare dei costosi detersivi anticalcare al supermercato: inquinano e costano pure tanto!

Per realizzare un semplice detergente anti calcare ti basta procurarti:

  • Aceto di mele o bianco (spesa media 1€ per 1 litro)
  • Uno spruzzino
  • Acqua distillata (spesa media di 1€ per un flacone da 2 litri)

Come vedi, sono tutti ingredienti semplicissimi, che probabilmente hai già in casa o che, in alternativa, costano veramente pochissimo e a parità di un detersivo anticalcare, ti permette di ottenere l’equivalente di molti flaconi in più di detersivo. Per questo rimedio naturale, andando ad acquistare gli ingredienti al supermercato, otterrai un flacone di detersivo anticalcare spendendo solo 0,50 centesimi di euro contro i 2€ che è il prezzo medio di un buon anticalcare al supermercato. A conti fatti, con la stessa cifra otterrai ben 4 flaconi di anticalcare!

Leggi anche: Rimedi della nonna per pulire l’acciaio

Anticalcare naturale per rubinetterie

Per rimuovere il calcare dai rubinetti, non serve più impazzire strofinando con la spugnetta ottenendo comunque un risultato discreto. Con questo rimedio naturale, puoi ottenere dei rubinetti splendenti senza spendere una fortuna, senza inquinare e senza fatica.

Rimedio naturale per rimuovere il calcare
Rimedio naturale per rimuovere il calcare

Procurati 1 spruzzino, anche riciclando un flacone di detersivo in spray vecchio. Miscela al suo interno 200 ml di aceto bianco (o di mele) e e 300 ml di acqua distillata.

Agita con cura la miscela e spruzzala sui rubinetti che vuoi pulire e disincrostare. Se il calcare è particolarmente resistente, lascia agire il composto per circa 10 minuti.

Attenzione: ricorda che l’aceto è un prodotto acido e non deve essere utilizzato su marmo, pietra, legno ed altre superfici delicate.

Per la pulizia dei vetri e specchi

Il composto che hai appena preparato si presta benissimo anche per la pulizia dei vetri e degli specchi. Provare per credere…. e risparmiare!

Leggi anche: I rimedi della nonna che dovresti imparare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *