,

Cosa mangiare in spiaggia

Molto spesso abbiamo pochi giorni da dedicare alle vacanze e spesso si decide di sfruttare al massimo il tempo a disposizione pranzando in spiaggia. Ma cosa mangiare? Quali alimenti preferire? Ecco qualche consiglio!

Cosa mangiare in spiaggia: la leggerezza prima di tutto

Il primo aspetto di cui tenere conto quando si prepara il pasto da portare in spiaggia è la leggerezza. Meglio non appesantirsi e preferire cibi freschi, idratanti e poveri di grassi. L’ideale sarebbe quindi una bella insalata, preparata con lattuga o rucola, pomodori, carote e condita solamente da un filo d’olio e aceto.

Una comoda alternativa è costituita dalle insalate di riso o pasta fresca, da condire con sottaceti, formaggio leggero, tante verdure e un po’ di tonno.

Semplice, piacevole e completa anche la caprese: realizzata con mozzarella (magari light) di latte vaccino, pomodori, origano e un filo d’olio.

Ti potrebbe interessare anche: I campioni omaggio per le vacanze

Il panino? Sì, ma con qualche accortezza!

Molto spesso i bambini non amano particolarmente le insalate e potrebbero preferire panini e sandwich.

Per prepararli in maniera che non appesantiscano troppo e non risultano eccessivamente calorici meglio farcirli con formaggi magri e freschi come la robiola, lo spalmabile o la ricotta e utilizzare salumi leggeri come la bresaola o il prosciutto crudo.

Sì alla verdura: una foglia di insalata, una fettina di pomodoro o dei cetrioli garantiranno un apporto di sali minerali e vitamine in più. Evita, invece, le salse e i condimenti troppo elaborati.

Leggi anche: Cosa mettere in valigia per le vacanze al mare

Frutta fresca a gogo: viva la macedonia!

Anche quando si mangia fuori casa, al mare o durante un pic-nic non bisogna certo dimenticare la frutta! In estate, durante i pranzi in spiaggia, porta con te delle vaschette di macedonia da consumare con la forchetta o taglia l’anguria e il melone a pezzettini togliendo prima la buccia.

Qualsiasi pasto sceglierai, ricordati sempre di consumarlo in un posto ombreggiato e al riparo dai raggi diretti del sole in quanto le ore del pranzo sono quelle in cui il sole è più alto e dannoso.

Dopo mangiato scopri come passare il tempo in spiaggia nell’attesa di poterti tuffare in acqua e se sei in dolce attesa leggi i nostri consigli su come prendere il sole senza rischi. 

Buone vacanze a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *