,

Come utilizzare i limoni avanzati facendo le torte

Se nella vostra dieta è presente il limone, sicuramente spesso vi ritroverete con degli spicchi di limone avanzati che non sapete come utilizzare. Per esempio, quando preparate un dolce, spesso negli ingredienti è prevista la scorza di limone grattugiata. Ma poi ci ritroviamo con un limone “inutilizzabile”: come possiamo riutillizzare questi limoni? Scopriamolo insieme!

Come riciclare i limoni avanzati

Il limone è un frutto ricco di vitamine che può essere utilizzato nella preparazione di dolci ma non solo; la dieta del limone ad esempio, ci permette di aiutare la regolarità del nostro intestino, ma ci porta anche ad avere tanti limoni mezzi spremuti che dovremmo buttare se non siamo in grado di riutilizzarli in qualche maniera.

Il limone in realtà è ricchissimo di proprietà non solo a livello alimentare: per esempio, lo sapevi che è un ottimo sgrassante naturale? Per questo motivo il suo succo è aggiunto in numerosi detersivi per il lavaggio dei piatti. Ma è anche un ottimo profumatore per ambienti se vi piace il suo aroma. Vediamo insieme come riciclare i limoni avanzati.

Limoni come sgrassatori: il succo di limone è un ottimo sgrassante naturale. Se in casa avete la lavastoviglie, provate ad inserire il mezzo limone avanzato all’interno di questo elettrodomestico e lasciatelo al suo interno per almeno 2/3 cicli di lavaggio delle vostre stoviglie. Al termine del ciclo, queste saranno profumatissime e sgrassate alla perfezione. Anche la vostra lavastoviglie lo sarà!

Bucce di limone per profumare: appoggiate qualche spicchio di limone in un piattino e appoggiatelo su un termosifone. Il suo aroma profumerà tutta la casa per alcuni giorni! Se avete una vecchia stufa a legna, potete utilizzare lo stesso sistema anche appoggiandoci sopra il vostro limone avanzato!

Limoni in uso cosmetico: il succo di limone è noto per le sue proprietà smacchianti, disinfettanti e astringenti. Il succo del limone è un ottimo antibatterico naturale per la pelle e può essere un valido aiuto nella prevenzione e cura dei brufoli e punti neri. Potete applicare alcune gocce di limone direttamente sui brufoli. In alternativa, per ridurre i pori dilatati ed eliminare le cellule morte, potete diluire in acqua il succo di limone e, dopo aver pulito perfettamente la pelle, applicare il composto con un batuffolo di cotone imbevuto del vostro preparato a base di limone e acqua. Lasciate agire 15 minuti prima di risciacquare e ripetete il trattamento una volta a settimana. Vi aiuterà ad avere una pelle luminosa, sana e priva di imperfezioni!

Tuttavia tenete presente che in caso di pelle sensibile, l’uso topico del limone potrebbe avere delle controindicazioni irritando la pelle; prima di effettuare il trattamento, se la vostra pelle è sensibile, appicatene solo una goccia diluita in una piccola porzione di pelle per verificare preventivamente il suo effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *