,

Come truccarsi a 50 anni

Hai superato gli “anta” e non sai bene come truccarti per nascondere i primi segni del tempo, eventuali discromie della cute e non riesci ad orientarti nel variegato mondo del make up? Nessun problema? In questa nuova guida troverai tanti consigli utili su come truccarsi a 50 anni!

Truccarsi a 50 anni: la giusta base per il viso

Ancora più degli occhi e delle labbra, quello che è importante nel make up di una donna più grande è la base per il viso che dovrà essere coprente al punto giusto, ma senza andare a marcare le prime rughette o le zampe di gallina intorno agli occhi.

Ancora prima di applicare un fondotinta per il trucco a 50 anni è importante applicare sempre, mattina e sera e almeno 10 minuti prima di procedere al make up, una buona crema idratante e attendere che venga ben assorbita prima di applicare qualsiasi altro cosmetico.

A questo punto procedi utilizzando un fondo adatto al tuo incarnato. Il prodotto scelto dovrà essere leggero, non opacizzante e adatto alle pelli più mature. Per essere sicura di applicarlo nel migliore dei modi stendilo con un  pennello oppure con un’apposita spugnetta, eviterai antiestetici accumuli di colore nelle rughe e intorno agli occhi. Fissa poi il tutto con una cipria trasparente e leggera.

Leggi anche: Trucco viso: a ogni pelle il suo fondotinta

Passiamo agli occhi: l’importanza delle sopraciglia

Stendi un primer sulle palpebre in modo da fissare il trucco e creare una base uniforme. Prima di procedere con la sfumatura degli ombretti, cura al massimo le tue sopracciglia. Esistono in commercio apposite matite dall’effetto lifting che creano un gioco ottico per cui l’arcata sembrerà più luminosa e alta dandoti subito un aspetto più giovane.

Se a causa dell’età le sopracciglia sono rade e non ben delineate usa una matita o un mascara della giusta tonalità per infoltirle e dargli la forma ad ala di gabbiano.

Per quanto riguarda il trucco scegli degli ombretti matte evitando assolutamente i glitter, le pagliuzze e i colori troppo sgargianti. Scegli nuance nude, dall’effetto satinato, ma luminoso in modo da non andare ad accentuare le linee di espressione.

Leggi anche: 10 errori che probabilmente commetti quando ti trucchi gli occhi

Ricordati anche di sfumare con un pennello angolato una tonalità più scura verso le tempie, senza esagerare. I look eccessivi non solo ti faranno sembrare volgare e inadatta, ma metteranno anche in luce un contorno occhi non più perfetto!

Bandite le linee nette e geometrice, per truccarti a 50 anni avrai bisogno di una matita occhi sfumabile e non di un eyliner perchè la classica “riga” marcata va ad appesantire l’occhio, abbassandolo e rimpicciolendolo e non è certo questo l’effetto che vuoi ottenere, vero?

Infine è d’obbligo il mascara, nero o marrone, che incurvi le ciglia, apra l’occhio e intensifichi lo sguardo. Applicalo, tuttavia, solo sulla parte superiore per evitare che le occhiaie o le borse vengano accentuate creando un effetto non certo gradevole.

Il tocco finale: blush effetto bonne minne e labbra perfette

Un tocco di blush oppure fard effetto “bonne minne” (buona salute) è un ottimo modo per rinfrescare le gote. Meglio optare per un classico prodotto in polvere, satinato e che non contenga brillantini iridescenti.

Banditi i colori shocking: meglio toni caldi come il pesca, l’albicocca, il corallo, ma senza mai esagerare. Dovrai sembrare più giovane, non apparire come la nonna di Heidy!

Ed infine accendi le labbra con toni vivaci lucidi o matte buttando via i nudi, i beige e i colori freddi che spallidiscono, invecchiano e mettono in risalto i denti non perfetti.

Guarda anche: Le magie del make up: prima e dopo il trucco

Ricordati anche che le mani e il collo sono altri indicatori molto importanti per l’età: stendi un velo di trucco anche in  queste zone, soprattutto se hai problemi di macchie e discromie.

E non dimenticare di curare le unghie e di utilizzare un colore che ben si abbini con il tuo make up preferendo vitaminici coralli, fucsia intensi e rossi eleganti.

Assolutamente out invece i rosa perlati, i beige e i bianchi, troppo retrò e datati!

Speriamo vivamente con questa guida di averti dato qualche consiglio su come truccarsi a 50 anni. Ricordati che superare gli “anta” non è assolutamente un momento della vita in cui buttarsi giù o trascurarsi! Affrontalo con il giusto brio e vedrai che nessuno ti darà la giusta età, a meno che non sia tu a rivelarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *