,

Come stirare una camicia?

Stirare una camicia è una di quelle operazioni che mettono a dura prova ogni casalinga, anche la più navigata! Molto spesso per problemi di tempo (e voglia) si rimanda all’infinito e, inevitabilmente, ci si ritroverà di fronte ad una pila infinita di capi!

Ma come stirare una camicia in modo veloce e senza pieghe? Vediamolo insieme!

Come stirare una camicia in poco tempo, senza pieghe:

Un passaggio che sicuramente ti renderà più semplice stirare una camicia è il riporla bene subito dopo l’asciugatura per evitare la formazione di ulteriori grinze edovute ad un’errata piegatura.

Non appena sarà completamente asciutta, stendila con le mani, appendila su una gruccia in posizione verticale e allaccia i primi due o tre bottoni, piegando accuratamente il colletto con le mani. Vedrai che dopo farai molta meno fatica!

La tecnica che ora ti illustreremo va bene per chi utilizza l’asse da stiro. Se non sei solita ricorrere a questo accessorio, potrai adattare i passaggi esposti qui alla tua normale abitudine di stiraggio.

Guarda anche: Come organizzare il cambio di stagione

Inizia dal colletto e dalle spalle:

Se il tessuto della tua camicia è particolarmente rigido oppure difficile da stirare potrai utilizzare un appretto o bagnare leggermente il capo con uno spruzzino d’acqua distillata.

Inizia quindi stirando il colletto appiattendolo bene e premendo con il ferro.

Quindi infila la parte superiore nella punta dell’asse e stira le spalle e il carrè. A questo punto sei quasi a metà dell’opera e potrai occuparti delle maniche e del resto della tua camicia.

Come stirare le maniche, la parte frontale e la schiena:

Appiattisci una manica alla volta e premi con il tuo ferro per stenderla ed eliminare pieghe e grinze dovute al lavaggio, senza dimenticare di stirare con cura anche i polsini. Dovrai compiere questa operazione sul fronte e sul retro di ognuna delle due maniche.

Siamo finalmente giunte al corpo della camicia, composta dalla parte destra e da quella sinistra (la camicia dovrà essere sbottonata, ovviamente). Inizia dalla sezione che preferisci, passando il ferro prima tra i bottoni, tra le asole e poi sul resto del tessuto.

Procedi allo stesso modo anche per la parte della schiena e non dimenticare eventuali taschini posti sul petto o in altre zone.

Ti potrebbe interessare anche: Come pulire il forno senza troppa fatica

Al termine, piegala con cura e riponila stesa su una gruccia in posizione verticale nell’armadio. Se sei solita tenere le camicie piegate nel cassetto, riponile accuratamente una sopra l’altra cercando di evitare che si stropiccino per non mandare all’aria tutto il lavoro appena svolto!

Qui trovi un video tutorial trovato su YouTube (canale Sosgiovanicasalinghe) che ti illustrerà passo passo in maniera dettagliata tutti gli step! Buon stiraggio a tutte voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *