,

Come pulire il forno senza troppa fatica

Dai un’occhiata al tuo forno. Sarebbe da pulire? La risposta molto probabilmente è sì, ma scommetto che non hai molta voglia di farlo perchè è una di quelle operazioni sempre molto lunghe e faticose. In questa nuova guida vedremo come pulire il forno senza troppa fatica e farlo risplendere in maniera naturale con qualche trucchetto rubato alle nonne!

Pulire il forno senza troppa fatica: acqua, bicarbonato e sale!

Le nostre nonne non avevano certo a disposizione tutti i detergenti e gli sgrassatori che abbiamo oggi! Per pulire il forno utilizzavano sapientemente ciò che avevano in casa ed ottenevano degli ottimi risultati!

Perchè non attingere a questi rimedi molto antichi e abbandonare i detersivi dannosi e nocivi che possono non solo danneggiare l’ambiente, ma anche lasciare tracce che poi col calore evaporeranno e verranno trasmesse nelle nostre pietanze?

Una delle soluzioni più efficaci contro le macchie di grasso bruciato, lo sporco e le chiazze di sugo è creare una pasta pulente fai da te composta da una tazza di sale grosso, una di acqua e una di bicarbonato.

Miscela tra loro questi tre ingredienti sino ad ottenere un composto omogeneo e passalo sulle macchie più ostinate e in tutta la superficie del tuo elettrodomestico lasciando agire da 5 a 15 minuti, a secondo del livello di sporco.

Quindi strofina con una spugna umida e risciacqua con cura: vedrai che tutto tornerà come nuovo, senza fatica e senza olio di gomito.

Inoltre questo rimedio della nonna è assolutamente economico: il sale e il bicarbonato costano decisamente molto meno di qualsiasi altro detergente e tu ne dovrai usare solamente due tazze, quindi il risparmio è assicurato e avrai anche fatto del bene all’ambiente!

Guarda anche:  Come pulire il WC in modo naturale

L’aceto bianco: una panacea per il tuo forno sporco e unto!

E se il bicarbonato si rivela ancora una volta un alleato insostituibile per la pulizia di tutta la casa, l’aceto non è certo da meno!

Questo ingrediente di comune utilizzo è un validissimo aiuto per la pulizia del tuo forno, unito ad una tazza di acqua e portato ad ebollizione per qualche minuto.

Grazie alle sue proprietà antiodoranti e sgrassanti naturali potrai eliminare unto e grasso senza fatica e ottenere anche una potente azione contro i cattivi odori dovuti ai residui di cibo.

Per un’azione ancora più forte potrai aggiungere, se vorrai, un paio di cucchiaini di bicarbonato in modo da andare a creare una soluzione leggermente abrasiva che renderà tutto ancora più semplice.

Per questa operazione andrà benissimo l’aceto bianco di vino, ma anche quello di mele.

Leggi anche: Come rimuovere le macchie di cera dai tessuti

Pulizia esterna: fai brillare il vetro e la superficie!

Dopo aver pulito l’interno da tutte le tracce di bruciato, unto e sporcizia varia non dobbiamo certo dimenticare di lucidare accuratamente anche l’esterno e il vetro.

Per farlo è sufficiente un buon panno in microfibra che andrà a togliere accuratamente la polvere senza particolare fatica e preparare una soluzione di acqua e aceto per eliminare tutti gli aloni dalla parte trasparente e dall’involucro esterno.

Un piccolo trucco per far splendere ancora di più la parte in vista del tuo forno senza fatica? Per asciugarlo usa della carta di giornale, è un vecchissimo metodo che usavano le nostre nonne per i vetri delle finestre e per gli specchi e sarà utilissimo anche per questo elettrodomestico!

E ora che il tuo forno sarà lindo e pulito in pochissimo tempo, elimina anche i cattivi odori da tutta la cucina grazie ai metodi naturali elencati in questo articolo e fai risplendere il tuo acciaio senza acquistare prodotti industriali che potrebbero nuocere all’ambiente e che sono molto costosi.

Il risparmio inizia anche dall’utilizzo di ingredienti e di metodi alternativi per la pulizia della casa. La spesa per i detersivi incide non poco sul mènage familiare, ma grazie ad alcune accortezze potrai abbassarla notevolmente. Basta solo provarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *