,

Come pulire i termosifoni ed eliminare la polvere

La pulizia dei termosifoni è uno dei lavori di casa probabilmente più odiati: la loro pulizia però è necessaria in quanto nei caloriferi si accumula sempre una grande quantità di polvere che, con il. tempo, potrebbe portare nei soggetti più a rischio lo sviluppo di allergie a questi agenti.

Come si puliscono i termisifoni?

Partiamo dal fatto che ogni persona si ingegna a modo suo: la pulizia dei termi è veramente difficile in quanto non possono essere smontati a piacimento per eliminare polvere e sporco accumulatosi nel tempo.

Il classico sistema “fai da te” consiste nel passare un panno umido imbevuto di un detersivo sgrassante in ogni spira del calorifero. Come potrete ben immaginare, si tratta di un lavoro lungo e complesso che, se moltiplicato per tutti i caloriferi di casa, potrebbe portarvi via almeno mezza giornata!

C’è poi chi si avvale di piumini per lo spolvero (tipo il piumino Swiffer) che però risolvono solo parzialmente il problema: anche in questo caso è necessario spolverare ogni singola spira del calorifero e viene solo eliminata la polvere “fresca”. Per quella più resistente è necessario aiutarsi con il classico panno inumidito.

Per fortuna poi esistono dei sistemi utili e brevettati che ci semplificano questo noioso lavoro di casa. Si tratta degli attrezzi “pulisci persiane” che possono, per nostra fortuna, adattarsi perfettamente al compito di pulire i termosifoni in modo efficente e semplice.

Come pulire i termosifoni ed eliminare la polvere

Questa tipologia di attrezzi si rivelano particolarmente utili ed adatti alla pulizia dei termosifoni: quelli in panno di microfibra, possono essere riutilizzati tantissime volte e possono essere lavati in lavatrice. I prezzi si aggirano intorno ai 10 euro, ma sono disponibili degli attrezzi anche ad un prezzo inferiore.

stellina Scopri i prodotti in vendita su Amazon per la pulizia dei termosifoni

E voi, come vi ingegnate per la pulizia dei termosifoni? Siete soddisfatti del risultato ottenuto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *