,

Come mettere in ordine un ripostiglio

In ogni casa è sempre presente una stanza “del disordine”, altrimenti detta semplicemente “ripostiglio“. Avere una zona della nostra casa dove poter nascondere il disordine è una vera manna dal cielo, ma prima o dopo si paga lo scotto.

Benchè sia un ripostiglio, e non sia visibile agli ospiti, prima o dopo il momento di mettere in ordine arriva anche per lui. E potrebbero essere dolori se la stanza è molto in disordine!

Come riponiamo nel ripostiglio solitamente?

Il ripostiglio, come dice il nome stesso, è una stanza utile per riporre degli oggetti: generalmente al loro interno troviamo aspirapolveri, scope e palette, detersivi e detergenti vari, ma anche scatoloni di oggetti che, generalmente, non sapremmo dove altro mettere.

Ma non solo (purtroppo): il ripostiglio sempre più spesso diventa una stanza di salvezza nel caso di una visita improvvisa. Quale miglior stanza per riporre in fretta e furia gli oggetti sparsi per la casa? Questa funzione è utilissima, ma se poi non provvediamo a mettere in ordine quegli oggetti nascosti “alla buona” il rischio è che nel nostro ripostigli regni il caos più assoluto.

Arrivati ad un certo punto, anche il ripostiglio diventa invivibile. Impariamo a metterlo in ordine (e cercare di mantenerlo tale) con alcuni piccoli suggerimenti.

Ripostiglio: come organizzarlo

Per non ammattire ogni volta che devi prendere un oggetto dal ripostiglio, se lo spazio lo consente, cerca di organizzarlo con scaffali e mensole. Nella parte più alta riponi gli oggetti che usi di meno (potrebbero essere degli addobbi natalizi, per esempio), mentre nella parte centrale cerca di riporre gli oggetti che utilizzi di più.

ordine nel ripostiglio
Come organizzare il ripostiglio di casa

Cerca di riporre gli oggetti più piccoli in scatole o contenitori appositi, contrassegnati ciascuno con una targhetta ben visibile: detersivi, scarpe, giocattoli, Natale, e via scorrendo. In questo modo, trovare gli oggetti sarà più semplice ed il disordine si noterà di meno.

I detersivi potrebbero essere tutti tenuti in ordine all’interno di un secchio o una bacinella: in questo modo saranno sempre pronti all’uso.

Leggi anche: Consigli per risparmiare tempo in casa

Come ordinare un ripostiglio in disordine

Se nel ripostiglio trovare (o riuscire ad afferrare) un oggetto si è tramutata in una “Misson Impossible”, non demoralizzarti.

Prenditi un’oretta del tuo tempo e mettilo finalmente in ordine, perchè sarà il tuo miglior alleato. Armati di 3 scatoli e porta a termine quello che, probabilmente, rimandio da tanto tanto tempo: la scelta degli oggetti da tenere!

Prepara 3 scatoloni e riponi al loro interno gli oggetti seguendo questo schema:

  • Oggetti da buttare
  • Oggetti da regalare e/o donare
  • Oggetti da ordinare

L’unico modo per mantenere in ordine un ripostiglio, è quello di liberarsi di tutto ciò che è inutile, come quel paio di scarpe che conservi “illibate” da ben 4 anni. Se non le hai usate fino ad ora, forse è arrivato il momento di disfarsene regalandole ad un’amica o un parente oppure donandole a qualche ente benefico.

Dopo aver fatto la prima scrematura degli oggetti (da buttare e da donare), dai una bella spolverata a tutte le mensole o piani del ripostiglio. Infine riponi gli oggetti che usi suddividendoli in scatole facilmente accessibili contrassegnate da delle etichette che ne indichino il contenuto.

Infine, tieni sempre a portata di mano quello che utilizzi di più, riponendoli all’inizio del tuo ripostiglio: aspirapolvere, scopa, detersivi.

Ti servono altre idee per la casa? Leggi questi articoli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *