,

Come liberarsi del superfluo

Diciamoci la verità; capita a tutti, prima o dopo nella vita, di guardarsi attorno e di rendersi conto che siamo circondati da troppe cose inutili. Oggetti che non abbiamo mai usato e che probabilmente non useremo mai. Acquisti sbagliati, oggetti acquistati d’impeto, regali che ci dispiace buttare… Ma ad un certo punto ci ritroviamo con la casa strapiena di oggetti che di fatto non usiamo e non useremo mai! Ed è a questo punto che ci chiediamo cosa fare di tutti quegli oggetti inutili che riempiono la nostra casa o cantina.

Come possiamo liberarci di tutti questi oggetti superflui?

Fare ordine e liberarci del superfluo non è sicuramente un compito piacevole: richiede molto tempo, tanta forza di volontà nel trovare il coraggio di disfarsene e decisione. Dobbiamo essere convinti e decidere esattamente di cosa ci vogliamo sbarazzare.

Il primo passo per iniziare potrebbe essere quello di partire dalla stanza che più ci rende più  insoddisfatti: riuscire a metterla in ordine ed a trasformarla nella stanza che in realtà vorremmo, sarà un incentivo per procedere poi progressivamente con il riordino di tutte le altre stanze della casa.

Prova a leggere anche: Come organizzare il cambio di stagione

Quando avete scelto la stanza dalla quale iniziare “l’operazione riordino” per eliminare tutto ciò che è superfluo, provate a guardarvi intorno per capire in modo obiettivo quali sono gli oggetti che non avete mai usato da quando ne siete in possesso. Quali sono gli oggetti che non vi piacciono, ma che non si sa per quale motivo fanno parte della vostra mobilia e del vostro arredamento? Quali sono gli oggetti che avete acquistato ma che poi avete utilizzato solo una volta?

Ma quali sono gli oggetti che puoi considerare effettivamente superflui?

Superfluo è tutto ciò che non serve e non usi. Sono tutti quegli oggetti o abiti che di fatto non hai mai utilizzato o hai usato pochissimo da quando ne sei in possesso. Anche se avere tutto può essere appagante di fatto avere troppi oggetti in casa crea solo confusione e disordine. Non è meglio vivere “minimal”?

Leggi anche: Come risparmiare spazio nell’armadio

Individuato tutto ciò che è superfluo, raggruppate tutti gli oggetti inutili in uno scatolone di cartone. Non sarà facile staccarsi da alcuni ricordi, ma quando inizierete a vedere la stanza finalmente in ordine e priva di tutto ciò che è inutile, vedrete che soddisfazione!

Iniziate dal pensare ai numerosi vantaggi che avrete nel fare le pulizie di casa: molti meno soprammobili da spolverare, ad esempio!

A questo punto avrete tre opzioni fra le quali scegliere:

– buttare via tutto (e ciò è sempre un vero peccato e spreco)

– regalare quegli oggetti ad amici e parenti

– oppure provare a vendere questi oggetti nei mercatini dell’usato che puoi trovare facilmente anche on-line

Potresti inoltre pensare di barattare tutti gli oggetti inutili con dei prodotti alimentari, detersivi o vestiti: in questo modo tutto ciò che adesso è superfluo si trasformerà in qualcosa di realmente utile per te! Se vuoi approfondire il mondo del baratto, leggi questo articolo.

Ricorda sempre che quello che tu ritieni essere inutile nella tua casa, potrebbe invece essere l’oggetto perfetto per altre persone. Provare a vendere o barattare prima di buttare qualsiasi oggetto, potrebbe rivelarsi uno strumento davvero vantaggioso che ti permetterà di incassare del denaro (o di risparmiarlo nel caso del baratto) semplicemente grazie a degli oggetti che non utilizzi.

Se disponi di un account Facebook, potrai facilmente trovare numerosi gruppi dedicati al baratto suddivisi per città. Prova a cercare la tua!

Potrebbe piacerti anche: 10 consigli per risparmiare tempo in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *