,

Come curare le gerbere e farle fiorire

La gerbera è una pianta perenne della famiglia delle Asteraceae originaria dell’Africa, dell’Asia e del Sudamerica. Si presta perfettamente sia per la cura in vaso, che per i fiori recisi, ma anche come pianta da giardino da mettere in terra.

Come per tutte le piante però è necessario conoscere le sue esigenze di cura per riuscire ad avere una bellissima pianta da fiore. Vediamo come curare una gerbera.

La cura delle Gerbere per fiori stupendi!

La gerbera, di per sè, non necessita di moltissime cure ma solo di particolari attenzioni per permettere alla pianta di fiorire abbondantemente e dare un tocco di colore al nostro giardino. E’ una pianta molto resistente che fiorirà ogni anno se mantenuta nelle condizioni idonee per la fioritura.

Se vuoi piantare la gerbera in un angolo verde del tuo giardino, dovrai scegliere una zona che sia illuminata ma non esposta alla luce diretta del sole.

Leggi anche: Piante e fiori, parliamo del geranio

La gerbera infatti cresce bene se non è esposta direttamente ai raggi solari; va bene quindi una zona che sia soleggiata solo nelle prime ore del mattino (massimo fino alle 10:00) oppure nel tardo pomeriggio, quando i raggi del sole sono meno forti.

Scelto il punto giusto per interrarla, ricordati di annaffiarla spesso; la gerbera per fiorire abbondantemente necessita di un ambiente umido, ma senza esagerare. In estate quindi è consigiabile annaffiarla tutti i giorni (al massimo un giorno si ed uno no). Se la pianta sta soffrendo la mancanza di acqua, tenderà ad “afflosciarsi” e tu potrai capire facilmente se necessita di annaffiatura.

La cura della gerbera in inverno

In inverno, non è necessario bagnarla a meno che non si trovi in un posto difficilmente raggiungibile dalla pioggia. In quel caso basta poca acqua, non più di una volta alla settimana e nelle ore più calde della giornata per non “bruciare” le radici della pianta.

La pianta in inverno tende a seccarsi, al punto di sembrare “morta”. Se hai dedicato le giuste attenzioni alla pianta non preoccuparti; l’estate successiva riprenderà vita e così via per tutti gli anni successivi.

Leggi anche: 10 fiori da piantare a primavera

Gerbera e fioritura

Se piantata direttamente nel terreno, la gerbera inizia a produrre i suoi fiori all’inizio dell’estate; possiamo vedere i primi boccioli del fiore già nel mese di Aprile/Maggio, a seconda della temperatura esterna.

Il fiore inizialmente sarà nascosto dalle foglie della pianta, per “allungarsi” man mano che passano i giorni ed infine sbocciare. Durante il periodo della fioritura, è bene concimare la pianta una volta alla settimana anche diluendo nell’acqua dell’annaffiatura un pò di concime liquido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *