,

Come arredare il salotto

Come dobbiamo arredare il salotto? Il salotto di casa è la stanza dove trascorriamo la maggior parte del tempo, a vedere la tv comodamente seduti sul divano, a leggere un bel libro o ad ascoltare una buona musica. Ed è anche la stanza dove vengono ricevuti gli ospiti a parlare del più e del meno e a bere un caffè o sorseggiare un tè.

Per questo è fondamentale scegliere in maniera accurata lo stile del suo arredamento, seguendo alcuni consigli che vi forniremo qui sotto.

Come arredare il salotto

Secondo gli esperti, il primo aspetto che bisogna considerare nell’arredamento di un soggiorno è la grandezza dell’ambiente. In base alle dimensioni della stanza occorre “studiare” come rendere utile lo spazio delineato dalle mura e come destinarlo all’arredamento.

Le tende danno una maggiore ampiezza agli spazi: se il soggiorno non è troppo alto, si può amplificarne l’altezza con delle tende che partono da 5-10 cm dal soffitto e arrivano al pavimento. Ricorda inoltre che i tendaggi non dovrebbero mai coprire i termosifoni: il rischio è che la stanza non si scaldi perfettamente, facendoti consumare più gas con conseguente aumento della bolletta del riscaldamento.

Se si hanno dei bimbi e il soggiorno è anche la stanza dei loro giochi, è bene disporre dei tappeti grandi e colorati in modo da proteggere la pavimentazione, specie se delicata come il parquet.

Nel soggiorno non devono mai mancare un divano, un tavolino e la giusta illuminazione, data dalla luce del sole e dalla scelta della pittura per tinteggiare i muri. Se il salotto ha una scarsa luminosità solare occorre scegliere colori chiari che diano un po’ di luce e vivacità alla stanza; mentre se gode di ampia luminosità è sufficiente tingerlo con colori scuri e forti.

Anche la scelta dei lampadari deve essere fatta con cura: le plafoniere sono perfette per o soffitti più bassi, mentre se avete a disposizione un soffitto ampio potete valorizzarlo con un lampadario a discesa.

Nella scelta dell’illuminazione occorre pensare non solo all’aspetto estetico, ma anche alla facilità di pulizia dei lampadari che acquisterete. Per effere efficente, un lampadario dovrebbe essere pulito almeno 2 volte all’anno. Non rendetevi questo compito troppo difficile.

Come arredare il salotto

Puoi valorizzare un punto preciso del salotto aiutandoti con gli stencil: abbiamo parlato di questo argomento in questo articolo. Con pochissima spesa puoi sottolineare l’area del salotto che più ti piace, rendendo l’arredamento unico ed originale (e magari dispogliendo l’attenzione da qualcosa che non ti piace).

Quando si arreda un soggiorno è bene personalizzarlo con un proprio stile dando sfogo alla propria creatività e trovando i giusti abbinamenti dei colori.

Inoltre, se siete delle persone creative, utilizzate come complementi di arredo dei vecchi oggetti rielaborati e rivisitati: anche la semplicità può rendere un ambiente elegante.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *