,

Bonus Gas 2014: come richiederlo e chi ne ha diritto

Grazie al Bonus Gas 2014 è possibile risparmiare sui consumi di gas metano. Le bollette del gas sono tra quelle che pesano di più sul bilancio familiare e sapere che esistono delle agevolazioni che permettono di tagliare un po’ i costi è una buona notizia per molti italiani. Il Bonus Gas è riservato alle famiglie a basso reddito o alle famiglie numerose: ecco come richiederlo e chi ne ha diritto.

Chi può accedere al Bonus Gas 2014

Il Bonus Gas permette di ottenere un risparmio in bolletta fino a 350€ annui ed è riservato alle utenze domestiche. Può essere richiesto dalle famiglie numerose o dalle famiglie a basso reddito e il parametro fondamentale per poter richiedere quest’agevolazione è l’indicatore ISEE. In particolare, possono accedere al Bonus Gas le famiglie che hanno un indice ISEE inferiore a 7.500€ o le famiglie con almeno 4 figli a carico e con un indice ISEE che non supera i 20.000€ annui. Inoltre, è richiesto che in casa sia presente un misuratore del gas di classe inferiore a G6.

Come presentare la richiesta

Le famiglie che possiedono questi requisiti possono presentare richiesta presso gli uffici del proprio Comune di residenza, consegnando la domanda debitamente compilata e allegando l’attestazione ISEE. Ma la richiesta di accesso al Bonus Gas può essere effettuata anche tramite un centro di assistenza fiscale. Basterà recarsi al Caf con una bolletta del gas metano recente e richiedere il calcolo dell’ISEE riferito all’anno 2013. Sarà lo stesso Caf a trasmettere al Comune la richiesta e i dati necessari per l’accesso al bonus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *