,

10 ricette per estrattore di succo con la frutta

Abbiamo già parlato delle fantastiche proprietà degli estrattori di succo: un elettrodomestico che non dovrebbe mai mancare nella tua cucina che ti permette di fare il pieno di vitamine e sali minerali in pochi minuti e senza appesantirti.

Se hai acquistato da poco un estrattore di succo e sei in cerca di ricette a base di frutta, scopri subito 10 idee per realizzare dei gustosi succhi alla frutta con il tuo estrattore.

Ricette con estrattore di succo con la frutta: ecco 10 idee

Succo di anguria e limone: perfetto per l’estate, vitaminico, ricco di sali minerali, è una bevanda dissetante e rinfrescante. Per ottenerlo metti nell’estrattore due o tre fette di anguria tagliate a tocchetti e senza semi e due fette di limone senza scorza. Bevi subito dopo la preparazione per mantenere intatte tutte le sue proprietà.

Succo antiage di melograno e mele: anti età, antiossidante e ottimo da bere, il succo di melograno e mela sarà un vero toccasana per la tua pelle. Ti basterà inserire nel macchinario una mela sbucciata e tagliata a fettine e due melograni sgranati.

Scopri anche: Ricette per estrattore con la Verdura

Il classico ACE: una vera scorta di vitamine che potrai preparare comodamente in casa usando l’estrattore di succo, 400 grammi di carote, circa 3-4 arance e il succo di due limoni. Perfetto in qualsiasi periodo dell’anno!

Succo di uva: ricco di flavonoidi antiossidanti utili al buon funzionamento dell’organismo. Prepararlo è semplicissimo: basta inserire e centrifugare gli acini di due grappoli d’uva. Ti consigliamo di procedere ad una sola centrifuga per non danneggiare l’apparecchio e filtrare prima di bere.

Mirtilli e fragole: anche i mirtilli e le fragole sono ricchissimi di vitamine e di sostanze anti age. In particolare questo mix è utilissimo in inverno in quanto contiene tanta vitamina C. Dovrai semplicemente inserire i frutti nell’estrattore e consumare subito dopo la preparazione. Il tuo corpo ringrazierà!

10 ricette per estrattore di succo con la frutta

Gelati, sorbetti e ghiaccioli naturali con l’estrattore di succo

Sorbetto naturale alla frutta: con l’estrattore puoi preparare rinfrescanti sorbetti. Per realizzarli, metti i tuoi frutti preferiti nel macchinario e, ottenuto il succo, aggiungi del miele o un edulcorante a tua scelta. Poni nel congelatore per circa 3 ore ed estrai il preparato. Rompi il ghiaccio e continua il raffreddamento sino al momento di servire.

Ghiaccioli fai da te: per creare dei ghiaccioli rinfrescanti perfetti in estate ti serviranno solamente due ingredienti: frutta di stagione e latte condensato (un cucchiaio ogni 100 ml). Estrai il succo, mescola con il latte condensato e poni in freezer usando le apposite formine. Piaceranno proprio a tutti!

Gelato per grandi e piccini: metti la frutta nel macchinario ed estrai circa 350 ml di succo. Mescola il ricavato con un vasetto di yogurt magro e 3 cucchiai di latte condensato. Metti a congelare per un’ora, estrai e mescola. Dovrai ripetere questa operazione ogni 60- 90 minuti, sino a quando non avrà un aspetto omogeneo, cremoso e compatto.

Scopri anche: Centrifuga: a cosa serve, come sceglierla, ricette

Marmellata e latte di nocciole

Il latte di nocciole è una bevanda naturale e gradevole al palato, particolarmente amata dai vegani. Per prepararla in casa dovrai usare:

  • 200 grammi di nocciole sgusciate non tostate
  • 750 ml di acqua naturale

Metti a mollo le nocciole in una bacinella d’acqua per circa 10-12 ore. Trascorso questo tempo inseriscile nell’estrattore ed effettua una prima centrifuga. Alterna le nocciole con l’acqua, quindi procedi ad una seconda estrazione utilizzando gli scarti. Potrai conservarlo in frigo per 3-4 giorni, mettendo il liquido in un contenitore ermetico.

Marmellata casalinga: da creare con 300 grammi della tua frutta preferita, si realizza mettendo i tocchetti nell’estrattore e mescolando il succo ottenuto con 100 grammi di zucchero.

Quindi porta ad ebollizione sino a che la confettura non si sarà completamente addensata. Per controllare il giusto grado di densità, fai cadere una piccola goccia nell’acqua fredda: se non si diluirà al contatto con il liquido vorrà dire che è pronta per essere gustata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *